intest.gif (12911 byte)

L' IMPICCATO o APPESO detto anche TRADITORE


 

Corrispondenza Astrologica URANO

" Nunerologica 3O

" Cabalistica V - o - VIII

Lettera ebraica (LAMED)

" greca (lambda)

" latina (elle) L

Carta negativa. -

 

 

La figura mostra un uomo appeso per un piede ad una traversa di legno. Nel tarocco detto di Carlo VI l'uomo tiene in ciascuna mano un sacchetto da cui esce una moneta, mentre nei mazzi dei Visconti le mani sono legate dietro la schiena. Nelle minchiate una gamba dell'appeso ripiegata dietro all'altra in modo da formare una croce. La carta allude certamente ad una pena esemplare sulla quale abbiamo documentazioni in parte discordanti. Si trattava di un supplizio riservato a coloro che tradivano un segreto come nel caso di un setaiolo che aveva insegnato l'arte di filare fuori della sua citt e quindi aveva tradito i cosiddetti segreti del mestiere. Ma era anche la pena riservata ai debitori, a coloro che avendo preso denaro in prestito, non lo restituivano.

Per gli esoterici la carta simboleggia il mito del Dio sacrificato che muore e risorge garantendo salvezza ai suoi fedeli. Nel mazzo del Waite notevolmente sottolineato tale aspetto misterico sia con l'aureola che circonda la testa dell'Appeso sia dal fatto che egli penda da una croce rovesciata che porta ai lati delle foglia verdeggianti.


SIGNIFICATI DIVINATORI

Malgrado la macabra idea di un impiccato, sarebbe scorretto considerare questo arcano come una carta di significato nefasto. Infatti nei mazzi non risulta che l'espressione del volto dell'uomo sia in preda alla disperazione o allo sconforto.

La carta simboleggia l'adattabilit e il desiderio di apprendere, porta con s la conoscenza del futuro e una nuova comprensione del passato. Significa cambiamento improvviso, capovolgimento. Pu anche alludere al compimento di una missione, portata avanti con abnegazione, disinteresse e distacco.

Per chi crede alla sfera esoterica la carta indica predisposizione alle scienze occulte.


ALTRI SIGNIFICATI

 Sacrificio, vita in bilico, impotenza, utopia, sogno, martire dell'ignoranza altrui, pausa, pentimento.

 Sogno e predestinazione. Apostolato, missione, sublimazione dell' eros. Insegnamento ed altruismo.Rinuncia ed abbandono di cose. Promesse affettive non mantenute; amore non corrisposto; solitudine e sconfitta.

L'uomo deve conoscere tutto ci che materiale ma deve saper valutare anche ci che spirituale in lui.Deve esistere la riflessione, ma non deve esser lungo e lento nelle scelte. Dopo l'ignoranza bisogna passare alla cultura.

Saggezza o sacrificio.

Sacrificio, l'opera completata.

Carta negativa: mancata conclusione, occasioni sfumate, rovescio di forturna e di situazioni, indecisioni con conferme negative. Per gli innamorati un rapporto che continua.

Il sacrificio l'espiazione.

E' la passione soddisiatta, il completamento di un processo.

La Sererit dello Splendore. Esecuzione del giudizio.Marte che agisce, attraverso l'Acqua su Mercurio.

Vittoria (anche buona sorte).